top of page

Come far addormentare un neonato

In questo articolo, voglio condividere con le neo-mamme le tecniche che utilizziamo anche noi fotografi newborn quando un bambino è nervoso e/o ha difficoltà ad addormentarsi.

Provare per credere!


➡️ 💤 RELAX DEI GENITORI

Regola numero uno: RELAX. Sembra incredibile, ma vi assicuro che i neonati percepiscono tantissimo se c’è del nervosismo nell’aria, e tendono ad agitarsi. Bisogna mantenere la calma e avere molta pazienza, magari aiutandosi con delle tecniche di meditazione, una musica rilassante, un pensiero positivo. Il nostro relax verrà trasmesso al bambino, che inizierà a calmarsi.


➡️ 💤 RUMORE BIANCO

I neonati, già nella loro esistenza dentro il pancione, erano abituati a sentire comunque dei rumori. Ad esempio il sangue della mamma che scorre nelle arterie: uno dei suoni infatti più efficaci per far calmare il neonato è il ripetuto “shhhh”, che ricorda proprio lo scorrere del sangue. Altri rumori che hanno un effetto calmante sono lo scorrere dell’acqua, il rumore dell’aspirapolvere e il rumore del phon (incredibile, ma vero!). Non bisogna però sprecare corrente, ci vengono in aiuto delle fantastiche App (scaricabili sia da Google Play che da Apple Store):


🔗 “SOUND SLEEPER"

🔗 “DON’T CRY MY BABY"

🔗 “WHITE NOISE"


IMPORTANTISSIMO: NON mettere il cellulare vicino al viso del neonato, ma collega il dispositivo ad una piccola cassa bluetooth.


➡️ 💤 FASCIATURA

I neonati non amano gli spazi senza limiti, infatti vi sarà capitato di notare che spesso aprono le gambe e le braccia per il riflesso di Moro. Cos'è? un riflesso neonatale che si manifesta come una reazione di soprassalto, accompagnata dall’improvvisa apertura delle braccia e dall’allungamento delle gambe. Di norma, il neonato perde il riflesso di Moro entro il 6° mese di vita. È sostanzialmente una risposta a un’improvvisa perdita di sostegno. Per questo in molti ospedali è una pratica molto comune quella di fasciarli.

La fasciatura non è una brutta cosa come tante persone pensano, ma anzi è uno strumento utilissimo da utilizzare, nel caso in cui il bambino dovesse avere problemi di coliche o non volesse dormire. Se il bambino non si addormenta o è agitato, potete prendere le classiche copertine che si mettono nei passeggini, e utilizzarla per fasciare il bambino. La fasciatura rassicura e rilassa il neonato, perché lo costringe in uno spazio ristretto e per lui rassicurante. Anche se piange e anche se si muove, dovete essere sicuri nel fasciarlo in modo da far sapere al bambino che siete sicuri di quello che fate.

Esempio di fasciatura semplice e veloce: la “potato”.

Adagiate il bambino su una coperta aperta. Prendete le sue gambe e le posizionate incrociate verso l’ombelico, tenetegli poi un braccino fermo al lato del loro corpo, prendete un lato della coperta e glielo incalzate sotto la schiena. Dopodiché anche l’altro braccino lo posizionate lungo il corpo, prendete l’altro lato della coperta e fate lo stesso con il lembo sotto la schiena.

A questo punto è importante dondolarli: il movimento dall’alto verso il basso ripetuto ricorda ai neonati l’andatura della mamma mentre erano nel pancione. Nel frattempo è importante anche massaggiargli la fronte con il pollice, fino a quando il bambino si rilassa e si addormenta. Quando avrà smesso di piangere, potrete eventualmente togliere la coperta.


Se dovesse soffrire di coliche, aiuta metterlo in posizione a pancia in giù adagiato sul vostro braccio. Se il bambino, messo sul pouff o in culla dopo avergli tolto la fasciatura, dovesse agitarsi, può aiutare bloccargli le gambe con le vostre mani, sempre incrociate verso l’ombelico, in modo deciso.

Altra cosa che li rilassa molto è ricevere delle piccole pacche, decise ma delicate e ripetute, sul sedere.


Fatemi sapere se già adottate qualcuna di queste tecniche, se le conoscevate o se funzionano anche per voi.


Alessandra Pecchia fotografa neonati Roma

Per me, fotografa Newborn, Maternity & Families, queste sono state tecniche preziose, che ho scoperto e “collaudato” nel tempo.


Un abbraccio virtuale, e... buon sonno! 💤


Alessandra Pecchia

fotografa

793 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page